Trovata una proteina che trasmette l’Aids

Si chiama Tsg101 ed è responsabile del "passaggio" del virus da una cellula a un’altra. Se la ricerca sarà confermata si potrà bloccare la trasmissione del virus.

Sconfiggerlo no, ma bloccarne a tempo indefinito la diffusione, certamente. È quanto si potrà ottenere nei confronti dell’Hiv, il virus che provoca l’Aids, se verrà confermata la scoperta di una proteina – denominata Tsg101 – responsabile del "passaggio" del virus da una cellula a un’altra.

La ricerca è stata effettuata nei laboratori della Myriad Genetics di Salt Lake City, nell’Utah, e i suoi risultati sono stati pubblicati la scorsa settimana dalla rivista specializzata Cell. "La propagazione dell’Hiv, da una cellula infetta a una sana, è favorita dalla presenza di questa proteina, che ha un ruolo veramente critico. In sua assenza, infatti, il virus resta bloccato all’interno della cellula e non riesce a oltrepassarne la membrana, per raggiungere altre cellule. In laboratorio siamo riusciti a "disattivare" il gene che codifica la produzione della Tsg101, e dunque a impedire all’Hiv di diffondersi", spiega il professor Wes Sundquist, biochimico alla University of Utah, e autore dello studio.

La scoperta potrebbe portare allo sviluppo di una famiglia di nuovi farmaci anti Aids: i ricercatori hanno fino ad oggi operato in laboratorio, e presto si passerà alla sperimentazione su animali.

di Nadir notizie

Ti suggeriamo anche  Elton John ai propri fan: 'donate per la ricerca contro l'AIDS/HIV, iniziate il 2019 salvando una vita'