Trump and Pump, il porno gay che sfotte i sostenitori del presidente Usa

di

I "fan" (finti) di Donald Trump sono diventati i protagonisti di un chiacchierato porno gay firmato FraternityX.

Trump
CONDIVIDI
234 Condivisioni Facebook 234 Twitter Google WhatsApp
13000 0

Tra i sostenitori di Trump l’omofobia è una caratteristica chiave: e allora perché non sbeffeggiarli in un porno gay?

Ha fatto scalpore negli Stati Uniti l’idea di Fraternity X, una compagnia pornografica che ha girato un film a luci rosse chiamato ‘Trump and Pump’, facendo indossare ai suoi protagonisti il celebre cappellino rosso pro Trump con la scritta Make America Great Again’.

Non sono i primi a dire il vero a proporre una suggestione che colleghi trumpismo e omosessualità repressa, basti pensare all’ultima stagione di American Horror Story, dove il leader estremista della setta Kai Anderson è un fan di The Donald e al contempo non si fa problemi ad avere rapporti sessuali con alcuni dei suoi adepti.

Nella ‘trama’ del film porno un ragazzo bisex si trova tra aperti sostenitori del presidente e quando questi ammette la propria antipatia politica per il tycoon e il proprio orientamento sessuale, la compagnia non ha idee migliori che sottoporlo a una gangbang.

trump
Una scena della ‘propaganda politica’ pro Trump.

Un film che si inserisce nel filone di quei porno che giocano con l’umorismo. Tra parodie e copioni improbabili, stavolta si deride dell’omofobia con le battute grottesche durante il rapporto “Oggi lo faremo diventare un sostenitore di Trump, ragazzi” o “Succhiamelo per il presidente”. Sempre che non siate troppo ‘concentrati’ sull’azione.

Leggi   Ivanka Trump dona 50.000 dollari ad una chiesa favorevole alle teorie riparative
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...