Un successo la Gay Street. Arcigay: “Rendiamola permanente”

Più di 50.000 i partecipanti di quest’anno. E in occasione della fine della stagione verranno eletti Mr Gay e Miss Lesbica Roma 2007

Domani sarà l’ultimo giorno della pedonalizzazione estiva della ‘gay street’, la strada a due passi dal Colosseo diventata punto di riferimento per il mondo omosessuale. Il momento sarà celebrato con l’elezione di Mr Gay e Miss Lesbica Roma 2007, una serata patrocinata da Sandra Milo. Secondo le associazioni omosex, le sei settimane di chiusura al traffico sono state "un successo" con la partecipazione di oltre 50.000 persone. Ecco perchè "ci auguriamo che il I Municipio e il Comune di Roma- dice Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma- che ringraziamo per la collaborazione di quest’anno, rendano possibile la pedonalizzazione permanente di via di San Giovanni in Laterano. La sperimentazione di questi anni ha avuto un grande successo, anche grazie al lavoro con i residenti della zona con cui abbiamo costantemente dialogato e che abbiamo intenzione di coinvolgere sempre di più in iniziative che siano inclusive e che aiutino a rendere più bella la città’. I manifesti e le scritte contro la gay street che sono comparse in queste settimane per mano di anonimi- continua Marrazzo- non ci spaventano e non ci fanno indietreggiare di un passo sulla nostra scelta di un luogo di aggregazione tra la comunità lesbica, gay e trans e la città di Roma". 

L’elezione di Mr Gay e Miss Lesbica inizierà alle 22 in via di San Giovanni in Laterano con la giuria composta da Fabrizio Marrazzo, Vanessa Schena (Arcilesbica), Andrea Ambrogetti (responsabile cultura Arcigay Roma), Flavia Servadio (Coming Out), Daniele Stoppello (legale Gay Help Line 800.713.713); Giulia Fossà (l’Unità), Marco Lolli (Viva Radio 2).

Ti suggeriamo anche  Tutti i coming out 'vip' del 2018

Mr Gay Roma vince due voli a San Francisco e Miss Lesbica Roma un soggiorno per due persone a Londra. I due vincitori diventeranno anche i testimonial della prossima campagna di comunicazione di Gay Help Line 800.713.713, il numero verde antiomofobia, insieme a Stefano Campagna, il giornalista e conduttore del Tg1 che qualche giorno fa ha fatto il suo coming out. Le premiazioni verranno effettuate da Mr Gay e Miss Lesbica vincitori della precedente edizione al Colosseo, che aveva visto oltre 4 mila spettatori. "L’iniziativa, non è solo un concorso di bellezza– dice ancora Marrazzo- è anche un momento di confronto con la cittadinanza sul tema della visibilità delle persone lesbiche e gay. I vincitori- conclude- come nelle precedenti edizioni, saranno premiati proprio per la loro scelta di essere visibili tutti i giorni, cosa che non sempre è facile per tutti perché molto spesso la famiglia o gli ambienti di lavoro non consentono alle persone lesbiche e gay di vivere in modo sereno la propria vita, costringendoli a nascondersi".