Un vaccino vegetariano per l’Aids

di

Risultati incoraggianti da alcuni esperimenti condotti anche sulle patate.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
837 0

Una patata per sconfiggere l’Aids? Può sembrare una provocazione, eppure un gruppo di qualificati ricercatori italiani in forza all’Enea e all’Istituto Superiore di Sanità, stanno proprio cercando di ricavare dal tubero il vaccino per distruggere il male del secolo.

«Abbiamo preso un pezzo di virus dell’Hiv e lo abbiamo trapiantato sulla superficie del virus X della patata», dice Eugenio

Benvenuto (ricercatore Enea). I risultati per ora sono confortanti tanto che gli scienziati, che per ora hanno condotto le loro ricerche solo in vitro e su cavie animali, ipotizzano che tra poco più di un anno sarà possibile iniziare anche test sull’uomo.

di Nadir notizie

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   La parola all'esperto: HIV e AIDS, due mali ancora poco conosciuti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...