La Legge Cirrinnà è in vigore da oggi. Buona serata da gay.it

Perché stasera possiamo andare a dormire con in testa e nel cuore un respiro un po’ più lieve, più ampio.

Dopo il flusso frenetico delle cose e degli eventi, dopo lo sdegno degli scontenti, dopo il cicaleccio delle polemiche e delle manifestazioni – di quelle belle e importanti e di quelle meschine e retrograde – eccoci qua. Fuori dalle dinamiche legislative, dalla conta dei voti, dalla noia dei balletti partitocratici, arriva poi, alla fine, la vita, quella dei giorni. Giorni come questo, che ormai volge alla fine. E certi giorni insomma proprio come gli altri non sono.

Perché stasera possiamo andare a dormire – e magari prima a ballare, al cinema o a fare l’amore – con in testa e nel cuore un respiro un po’ più lieve, più ampio. Da oggi la legge Cirinnà entra ufficialmente in vigore.

E se gli uffici comunali in realtà apriranno domani, non è tanto alla burocrazia che stasera dovremmo pensare. Ma appunto, come dicevo, alla vita vissuta. Al valore e all’effetto che le cose ci possono fare. E per tutti quelli tra noi che hanno passato un sacco di tempo a nascondersi, a giustificarsi, a sentirsi in qualche modo in difetto, ecco le serate come questa, se ci pensiamo, magari una birra con gli amici o una cena romantica, se la meritano.

Perché da oggi, da domani, si apre tutto un nuovo spazio per gli affetti e il loro posto nel mondo. Un nuovo modo di essere in due nel mondo.

Ti suggeriamo anche  Unioni civili, la nuova giravolta di Berlusconi: "Assolutamente apprezzabili"

Prepariamoci, che sarà bello.

Buona serata da noi.

UNIONI CIVILI >

Cultura

Cos’è lo Shudō, l’amore omosex dei Samurai

In Giappone, lo shudō ha un'origine antichissima.

di Alessandro Bovo