Unioni civili: migliaia di cartoline e fiaccolata a Roma

di

Cartoline per ricordare le parole d’impegno di Prodi durante il periodo pre-elettorale e una fiaccolata perché la politica non pretenda di “difendere la famiglia” sulla pelle delle minoranze.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
834 0

ROMA – Si discutono e si votano oggi e domani alla Camera dei Deputati le mozioni d’opposizione sul tema delle unioni civili e del Pacs. Sono mozioni presentate da partiti del centro-destra che hanno l’obiettivo di impegnare il governo a sostenere solo ed esclusivamente la famiglia fondata sul matrimonio e che tendono in ultima analisi a boicottare ogni tipo di riconoscimento di altre realtà, con la conseguenza di negare i pari diritti di tutti quei cittadini (gay e lesbiche compresi) che vivono unioni di coppia non ufficializzate tramite contratto matrimoniale.
Da oggi e fino a mercoledì 24 gennaio l’Arcigay di Roma ha organizzato un volantinaggio nei pressi di piazza Montecitorio per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema dei diritti delle coppie di fatto e per ricordare al governo di aver preso degli impegni precisi in questo senso.
“Distribuiremo 10.000 cartoline indirizzate al presidente del consiglio Romano Prodi, con il testo della lettera che inviò a Franco Grillini un anno e mezzo fa, prima di diventare premier. Nella lettera Prodi si impegnava ad approvare una legge che riconoscesse i diritti delle coppie di fatto – dichiara Fabrizio Marrazzo, presidente di Arcigay Roma – La cartolina potrà essere spedita al Presidente del Consiglio Prodi per ricordargli gli impegni presi da questa maggioranza con gli elettori, nella lettera abbiamo messo anche le foto di 3 coppie di fatto (gay, lesbica ed eterosessuale) che aspettano di veder riconosciuti i propri diritti, e noi con loro”. La tre giorni di informazione e comunicazione dell’opinione pubblica si concluderanno con la fiaccolata di giovedì 25 gennaio alle ore 18.00 organizzata sempre in piazza Montecitorio dal coordinamento romano lgbt che sarà la prima di una serie di iniziative volte a sollecitare risposte concrete da parte del governo alle domande e ai bisogni di milioni di cittadini e di coppie di fatto. (RT)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...