Uomini e Donne, il trono gay partirà a novembre: in alto mare le selezioni

Chi sarà il nuovo Claudio Sona?

Il trono gay, come già confermato da Maria De Filippi in persona, si farà: ma quali sono le novità?

Stando a quanto rivelato dal settimanale Chi, la prima grande novità riguarda l’inizio del trono, che non partirà a settembre come quello Classico e quello Over (le cui registrazioni inizieranno già a fine agosto). Si parla di novembre come data di lancio, perché pare che la redazione di Uomini e Donne non abbia ancora trovato un candidato adeguato a ricoprire il ruolo.

Nell’interesse del programma, infatti, c’è la necessità di recuperare consensi dopo le polemiche estive scatenate da Juan, ex fidanzato del primo tronista gay Claudio Sona. Negli ultimi giorni si è parlato di un ragazzo estraneo al mondo dello spettacolo, un altro Claudio, ma le selezioni sono ancora in corso.

Sembra inoltre che il trono gay avrà uno spazio importante all’interno della trasmissione e che non verrà più, come lo scorso anno, unito al trono Classico: segno evidente, qualora si rivelasse così, che la prima edizione (polemiche a parte) ha funzionato molto bene.

Ti suggeriamo anche  Trono gay, minacce anonime a Maria De Filippi: "Ora tremo"