Uomo trans a petto nudo sulla copertina di una rivista araba

Due le copertine disponibili, ciascuna delle quali con protagonista un uomo trans a petto nudo, chiamato semplicemente Rashed.

Il nuovo numero della rivoluzionaria rivista LGBTI My.Kali ha presentato immagini mai viste prima in Medio Oriente.

Due le copertine disponibili, ciascuna delle quali con protagonista un uomo trans a petto nudo, con le cicatrici in bella mostra, chiamato semplicemente Rashed.

Gay, modello giordano e avvocato, Khalid ‘Kali’ Abdel-Hadi ha fondato la webzine My.Kali nel lontano 2007, per poi iniziare a pubblicare anche in arabo nel 2016. All’epoca Abdel-Hadi venne minacciato di morte. Essendo però un magazine solo on line, non è necessaria la richiesta di un’autorizzazione da parte delle autorità giordane. Questo significa che My.Kali sfugge in gran parte alla censura delle autorità locali. Venisse stampato, Abdel-Hadi sarebbe probabilmente già in galera.

Khalid Abdel-Hadi ha dichiarato a Gay Star News il desiderio di portare in Medio Oriente una rappresentazione accurata del mondo transgender.

Uno dei principali problemi che la comunità LGBT deve affrontare in Medio Oriente è dato dall’errata rappresentazione dei media locali. Inoltre c’è una totale mancanza di storie personali, di esperienze vissute. Questo è il motivo per cui la storia di Rashed è così significativa! Crediamo che la comunità trans sia la meno ascoltata, la meno riflessa e la più bisognosa di attenzione. Crediamo anche che il coraggio che ha dimostrato Rashed nel condividere la sua storia porterà speranza, positività e consapevolezza nei confronti del problema: Siamo orgogliosi di proiettare la voce di Rashed.

L’atteggiamento della società nei confronti dei diritti LGBTI è in gran parte discriminatorio. Uno studio del 2013 ha rilevato che il 97% degli intervistati in Giordania ha affermato che “l’omosessualità non dovrebbe essere tollerata”. Il nuovo numero di My.Kali sarà disponibile online dal 27 settembre.

LEGGI ANCHE

Storie

Sardegna al voto, lettera aperta ai candidati sui diritti civili...

Le associazioni sarde chiedono un impegno concreto sui diritti civili ai candidati alla presidenza della Regione Sardegna.

di Federico Boni | 17 Febbraio 2019

Storie

Netflix, il meraviglioso corto gay per celebrare la depenalizzazione dell’omosessualità...

Una storia d'amore gay in poco più di due minuti per San Valentino. L'omaggio di Netflix India alla comunità LGBT.

di Federico Boni | 17 Febbraio 2019

Storie

Intersex, l’Italia intervenga per tutelare i bambini: l’appello di Certi...

Tra i 21 Paesi UE senza una normativa adeguata sui diritti delle persone intersessuali, ovviamente, c'è l'Italia.

di Federico Boni | 16 Febbraio 2019