Uruguay: Senato approva legge sulle Unioni Civili

di

Grazie all’introduzione delle Unioni Civili anche le coppie gay e lesbiche si vedranno riconosciute e tutelate da quello Stato. In Sud America nei mesi prossimi anche il Cile...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1259 0

MONTEVIDEO – Il Senato dell’Uruguay ha votato nei giorni scorsi a favore di una legge che porterà all’introduzione delle Unioni Civili. L’altro ramo del parlamento si esprimerà in materia entro qualche settimana ma la legge dovrebbe venire approvata senza particolari difficoltà vista la solida maggioranza di cui gode la coalizione progressista al governo. «Con questa iniziativa» ha spiegato la senatrice Margarita Percovich «riconosceremo diritti che non erano chiari nell’attuale legge e che i Giudici non sapevano come risolvere. Se c’è il riconoscimento (dell’unione) è come se ci fosse un matrimonio.»
Il matrimonio rimarrà prerogativa delle coppie eterosessuale ma la nuova legge assicurerà alle coppie che già esistono da almeno cinque anni e che decideranno di formalizzare la loro Unione Civile diritti simili a quelli delle coppie sposate in aree come le adozioni, le pensioni e le eredità.
In Sud America già esistono città e regioni che riconoscono le coppie omosessuali ma l’Uruguay, che ha una popolazione di 3,6 milioni di abitanti e che è un paese di tradizione cattolica, sarà il primo stato ad avere una legislazione di questo tipo, simile a quelle adottate recentemente da paesi come il Regno Unito e la Nuova Zelanda. Anche in Cile è all’esame del parlamento una legge simile, che dovrebbe essere approvata nei mesi prossimi.
(Roberto Taddeucci)

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...