USA: chiesa protestante approva matrimonio gay

La Chiesa Unita di Cristo (protestante) ha approvato oggi una mozione che sostiene la liceità del matrimonio omosessuale.

WASHINGTN – La Chiesa Unita di Cristo (protestante) ha approvato oggi una mozione che sostiene la liceità del matrimonio omosessuale: è la prima volta, secondo un comunicato, che una confessione cristiana non secondaria (1.300.000 fedeli) assume una posizione favorevole al riconoscimento giuridico delle unioni omosessuali.

Riuniti ad Atlanta (Georgia), i rappresentanti dei fedeli hanno approvato la risoluzione nella quale si legge che “il governo non deve interferire con le coppie, indipendentemente dal genere sessuale, le quali desiderino sposarsi e condividere pienamente e pariteticamente i diritti, le responsabilità e gli impegni di un matrimonio legalmente riconosciuto”.

La mozione odierna chiede inoltre al sinodo di bocciare un’altra risoluzione precedente, secondo cui esiste solo il “matrimonio fra un uomo e una donna, senza eccezioni”.

Ti suggeriamo anche  Savona, c'è il primo divorzio da unione civile