USA: condannato per aver proposto sesso gay

di

Un uomo è stato condannato ieri in Virginia a sei mesi di carcere in base alla locale sodomy law abolita sei mesi fa per aver proposto verbalmente di...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
769 0

NEW YORK – Un uomo è stato condannato ieri in Virginia a sei mesi di carcere in base alla locale sodomy law e in spregio alla sentenza della Corte Suprema che l’aveva abolita sei mesi fa. Il reato? aver proposto verbalmente di far sesso a un poliziotto in incognito. Non ci sono stati attiosceni in luogo pubblico come nel caso di Geoge Michael ma solo una conversazione che gli ha procurato l’arresto e la condanna.
L’uomo adesso farà appello proprio alla corte suprema su due fronti. Il primo è ribadire che avere atti sessuali omosessuali non è più reato perchè le sodomy law sono state abolite e il secondo che il reato non è stato commesso materialmente ma solo descritto verbalmente.

Leggi   Portavoce di Trump allontanata da un ristorante, la titolare: "L'ho fatto per i miei dipendenti gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...