USA: Costose telecamere a Palm Beach contro il sesso gay

di

L'occhio del Grande Fratello arriva sulla famosa spiaggia statunitense. Secondo lo sceriffo servirebbe da deterrente contro lo scambio di effusioni tra omosessuali, sulla sabbia e nel parcheggio.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1079 0

Dopo che l’ufficio dello sceriffo ha colto in flagrante sei tipi a luglio e un docente una settimana fa, il commissario della Contea di Martin, Michael DiTerlizzi, ha dovuto fronteggiare l’onda di Larry Craig che si scagliava sulle sue spiagge. La soluzione? Videocamere a energia solare da 3750 euro ciascuna che sparano un lampo di luce e sputano un avviso verbale quando intercettano un movimento. Un minuto più tardi, cominciano a registrare qualsiasi azione avvenga davanti ai loro obiettivi.

Il costo di questi dispositivi sembra abbastanza eccessivo, dato che il progetto prevede che siano “ovunque sulla spiaggia e nel parcheggio” tranne che nei bagni, perché “quello che può fare da deterrente a questo tipo di attività non è mai abbastanza”. A Los Angeles usano queste FlashCAM da Grande Fratello per combattere il vandalismo, non le persone che fanno sesso.

"in collaborazione con Gizmodo"

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...