USA: Gruppo Cristiano caccia gay

Un Gruppo Cristiano caccia il proprio leader perché gay

IOWA (USA) – Un gruppo cristiano dell’Università dell’Iowa ha destituito il suo presidente dopo che questi ha dichiarato di essere gay.

A Brad Clark, studente al Central College di Pella, nello stato dello Iowa, è stato chiesto di dimettersi dal suo ruolo di capo dell’InterVarsity Christian Fellowship. «Gli è stato domandato di rinunciare all’incarico perché non è in linea con i nostri principi» ha dichiarato Betsy Loomans, un’addetta del campus che lavora per l’InterVarsity, una federazione che coinvolge più di 560 college e campus universitari in tutti gli Stati Uniti e a cui si iscrivono più di 500 nuovi studenti a settimana. Secondo il suo statuto, l’organizzazione non discrimina in base alla preferenza sessuale dei suoi membri ma considera quella dei suoi leader. Questa decisione ha provocato un dibattimento sullo statuto di InterVarsity da parte del collegio studenti il cui senato ha votato favorevolmente (22 a 12) per il riconoscimento della federazione.

Ti suggeriamo anche  Bailey Reeves è la 17esima donna transgender uccisa nel 2019 negli Stati Uniti