USA: i Navajo contro i matrimoni gay

Il consiglio della più grande riserva indiana degli Stati Uniti, la Nazione Navajo, ha approvato con 63 voti a favore e nessuno contrario un provvedimento legale per mettere al bando i matrimoni gay.

SAN FRANCISCO – Il consiglio della più grande riserva indiana degli Stati Uniti, la Nazione Navajo, ha approvato con 63 voti a favore e nessuno contrario un provvedimento legale per mettere al bando i matrimoni gay. Il presidente, Joe Shirley, che in passato si era più volte pronunciato contro l’ipotesi di un simile divieto, dovrà ora decidere se opporsi alla misura. Il mese scorso, Shirley aveva detto ai giornalisti di prediligere la via referendaria nel caso in cui i 300mila abitanti della riserva si fossero dovuti pronunciare sulla questione dei matrimoni tra omosessuali.

LEGGI ANCHE

Storie

Portavoce di Trump allontanata da un ristorante, la titolare: “L’ho...

La donna ha denunciato l'accaduto su Twitter: immediate le reazioni pro e contro della rete.

di Gianluca Pellizzoni | 25 Giugno 2018

Storie

Uber, nuovo caso di omofobia: due lesbiche cacciate dall’auto

L'episodio è avvenuto a New York, l'autista è stato immediatamente sospeso dall'azienda.

di Gianluca Pellizzoni | 14 Giugno 2018

Storie

Orlando, il poliziotto di guardia non era davanti al Pulse...

I famigliari delle vittime hanno fatto causa al corpo di polizia e alla città della Florida.

di Gianluca Pellizzoni | 12 Giugno 2018