USA: la figlia del sindaco gli fa cambiare idea

Svolta del sindaco repubblicano di San Diego che ha dichiarato: se non approvassi una legge per il matrimonio gay «Ci sono membri della mia famiglia che non potrei più guardare in faccia».

Ieri il sindaco repubblicano di San Diego, nello stato della California, ha deciso di firmare una risoluzione a favore dei matrimoni per persone dello stesso sesso, nonostante la sua campagna elettorale fosse incentrata su tutt’altra opinione.

Il sindaco Sanders ha detto: «Ci sono membri della mia famiglia, fra cui mia figlia e la sua compagna, nonchè membri del mio staff che appartengono alla comunità lgbt. Non potrei guardarli in faccia e dire che le loro relazioni, le loro vite, contano meno del matrimonio che ho io con mia moglie».

Geoff Kors, capo del LGBT organisation Equality California ha dichiarato: «applaudiamo alla scelta del sindaco Sanders di supportare il matrimonio di gay e lesbiche. Oggi la città di San Diego dimostra di essere tollerante per davvero.»

Proprio lo scorso lunedì, il governatore della California Schwarzenegger aveva annunciato la presentazione della proposta di vietare il matrimonio tra persone dello stesso sesso in tutto lo stato da lui amministrato.

Ti suggeriamo anche  "Persone affette da Hiv? Da mettere in quarantena"