USA: ridotti gli aiuti contro l’Aids

di

La sotto-commissione Operazioni Estere della Camera dei Rappresentanti ha approvato oggi un pacchetto di stanziamenti per aiuti all'estero di due miliardi di dollari, uno in meno dello scorso...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1066 0

WASHINGTON – Mentre il presidente George Bush sbandierava, in Africa, l’impegno degli Stati Uniti nella lotta alla pandemia di AIDS, a Washington la sotto-commissione Operazioni Estere della Commissione Finanze della Camera dei Rappresentanti ha approvato oggi un pacchetto di stanziamenti per aiuti all’estero di due miliardi di dollari, da spendere nella lotta all’AIDS nel prossimo anno fiscale: la misura comporta la decurtazione di un miliardo di dollari rispetto al pacchetto di aiuti anti-AIDS promulgato lo scorso maggio dallo stesso Bush, e approvato all’unanimita’ dal Senato.
Il provvedimento promulgato da Bush, che era stato approvato a maggioranza schiacciante in aprile dalla Camera dei Rappresentanti, stanziava 15 miliardi di dollari da destinare alla lotta all’AIDS in Africa e nei Caraibi.

Leggi   Portavoce di Trump allontanata da un ristorante, la titolare: "L'ho fatto per i miei dipendenti gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...