USA: risarciti partner gay delle vittime

Il risarcimento avverrà automaticamente se i parenti legittimi sono d’accordo: secondo il ‘New York Times’ sarebbero 22 i partner gay di vittime delle stragi.

NEW YORK – Alcuni gay, partner di vittime del World Trade Center, saranno risarciti per la perdita del compagno o della compagna dallo stesso fondo federale incaricato di distribuire aiuti alle famiglie delle persone che hanno perso la vita negli attentati dell’11 settembre.

Lo ha annunciato Kenneth Feinberg, il responsabile dell’ amministrazione del fondo.

"Basta che ci sia il consenso del parente piu’ prossimo", ha dichiarato Feinberg.

In questo caso il risarcimento sara’ automatico, ma anche nelle situazioni in cui i familiari legittimi non dovessero collaborare la possibilita’ del risarcimento sara’ valutata caso per caso – ha assicurato il responsabile del fondo.

Secondo il ‘New York Times’ sarebbero 22 i partner gay di vittime delle stragi. Il fondo di compensazione e’ stato istituito dal Congresso, con risarcimenti minimi a partire da 250 mila dollari e una media di 1,8 milioni di dollari calcolati sulla base dell’eta’ e del reddito della persona uccisa.

Ti suggeriamo anche  Nuova Zelanda, l'aeroporto di Wellington disegna una pista rainbow