USA: si masturba per l’arte

L’artista Israel Mora ha raccolto il suo seme in alcune provette di vetro che ha poi esposto con una scritta che garantisce che sono frutto del suo atto onanista.

L’artista messicano autore di performance Israel Mora ha messo il suo sperma in mostra in nome dell’arte.

Per sette giorni, Mora ha eiaculato, in privato, in sette provette di vetro. Le provette, a cui è stato dato il titolo di "Level 7", sono poi state messe in mostra al Banff Centre for the Arts, negli Stati Uniti d’America.

Una scritta accanto all’esposizione recita: "Attenzione: Contiene 6 ml di seme estratto attraverso la masturbazine, distribuito in sette provette di vetro".

A Mora è stata assegnata una sovvenzione per realizzare l’opera.

Nella foto: Israel Mora, Selfish Building, 2001; video still

di Gay.com UK

Ti suggeriamo anche  La drag queen Ru Paul: "Trump mi ha molestato a una festa"