Usato, che passione

Gay molto spesso fa rima con collezionismo, antiquariato, modernariato e ricerca di rarità di ogni tipo. Ecco qualche indirizzo dove trovare ciò che cercate oppure vendere ciò che non vi serve più

Milano – Sarà colpa di una maggiore sensibilità o perché siamo più attratti e affascinati da ciò che è raro o forse chi lo sa, ma ai gay spesso piace andare alla ricerca di cose difficili da trovare. Che siano vecchi dischi, capi d’abbigliamento particolari, mobili e componenti d’arredo anni ’70, piccoli elettrodomestici e cianfrusaglie del passato, quanti di noi sognano di trovare quell’oggetto da poter mostrare orgogliosi, sapendo di essere in possesso di qualcosa di fichissimo e introvabile?

Qualche volta poi, può capitare che in casa abbiamo accumulato così tante cose, vestiti che non mettiamo più, regali indesiderati ecc., e siamo assaliti dal desiderio di liberarcene. Ecco, questi che sto per indicarvi sono i posti che fanno per voi: tra gli scaffali di questi mercatini si può trovare veramente di tutto. E non si tratta dei classici mercati dove comprare e basta, qui si possono portare tutte le cose di cui vogliamo disfarci, potendole addirittura far fruttare del denaro.

Quando portiamo le nostre cose veniamo registrati, ci verrà data una lista di tutti gli oggetti consegnati con le loro singole valutazioni. Una volta venduti, ci verrà poi corrisposto l’esatto 50% del relativo valore. Fico no? Questa opzione del vendere, fa inoltre sì che la probabilità di trovare quello che cerchiamo sia ancora più elevata. Immaginate quante persone, spesso anche inconsapevoli del valore o della preziosità di ciò di cui stanno per liberarsi, portano qui un sacco di cose, svuotando magari le loro cantine o solai.

Ti suggeriamo anche  Milano, il tribunale ordina per la quinta volta di trascrivere un atto di nascita con due padri

Uno dei più grandi mercatini di questo tipo si trova a Sesto San Giovanni (via Sacchetti, 41), si chiama Il Mercatino di Sesto e ha una proprietaria molto gay friendly. C’è un grande reparto mobili, casalinghi e anche abbigliamento, biciclette e molti dischi o dvd, talvolta anche nuovi. Un altro posto analogo è Mercatopoli Milano Ripamonti (via Marco D’Agrate, 33) che possiede anche un bellissimo reparto di oggetti nuovi di stock. Un altro ancora è Mercatino dell’usato Milano (viale Espinasse, 97/99), specializzato soprattutto in arredamento, anche qui acquistano  ma previo appuntamento. Il Capannone dell’usato si trova invece a Settimo Milanese (via Stelvio, 5) anche questo molto ben fornito e dove si può vendere di tutto.

Un altro Mercatino dell’usato è in zona Turro (via A. Bono Cairoli, 11), specializzato in modernariato, vintage, kitch, con servizio di noleggio per scenografi.  Interessanti anche i punti vendita Cash Converter (Viale Vittorio Veneto, 12) dove spesso gli oggetti che uno vuole vendere vengono pagati già alla consegna. Se vi fate un giro in rete, digitando mercatini usato o parole chiave simili, ne scoverete tantissimi altri, sia in città sia in provincia. E sicuramente troverete ciò che cercate o vi potrete liberare di tutto…

di Francesco Belais