Vacanze sicure: un opuscolo per sieropositivi

Al via l’operazione ‘vacanze sicure’, con un opuscolo tascabile sulla sessualita’ rivolto ai sieropositivi e un numero speciale della rivista Cematnews.

MILANO – Al via l’operazione ‘vacanze sicure’, con un opuscolo tascabile sulla sessualita’ rivolto ai sieropositivi e un numero speciale della rivista Cematnews, con i consigli dell’infettivologo su come affrontare l’estate, l’elenco dei principali Paesi stranieri che richiedono all’ingresso il test Hiv, gli indirizzi delle principali ambasciate italiane all’estero. Sono le due nuove iniziative del progetto Cemat (Centri per migliorare l’adesione alla terapia) promosso dall’Anlaids Lombardia, giunto ormai al quarto anno.

L’opuscolo ‘Sessualita’ e Hiv‘, firmato da Salvatore Sollima, infettivologo dell’ospedale Sacco, e Tommaso Maga, urologo del San Raffaele di Milano, affronta in 24 pagine il tema dei rapporti sessuali in caso di presenza del virus, con raccomandazioni e consigli su come evitare di trasmettere l’infezione e, per i partner, su come proteggersi. Spiega anche la profilassi immediata in caso di esposizione del partner al rischio di contagio, i disturbi della sfera sessuale nei sieropositivi, possibili cure e tutto sulla gravidanza. Dedicato alle ferie e ai viaggi lo speciale della rivista ‘Cematnews’: si ricorda che cosa fare e non dimenticare prima di partire per il mare o la montagna, che cosa chiedere al proprio medico e cosa mettere in valigia. Non mancano guide pratiche alle vaccinazioni, ai farmaci e all’alimentazione, con l’elenco dei cibi ‘consentiti’ e quelli da evitare. Entrambe le pubblicazioni sono disponibili presso i 24 Centri Cemat della Penisola e l’Anlaids Lombardia.

LEGGI ANCHE

Storie

Donald Trump all’America: ‘basta HIV/AIDS entro dieci anni’ (ma ha...

Dopo aver dichiarato guerra alla ricerca, Donald Trump promette la fine dell'epidemia HIV/AIDS entro il 2030. Insorgono le associazioni LGBT.

di Federico Boni | 6 Febbraio 2019

Storie

Regno Unito, ‘zero trasmissioni di HIV entro il 2030’

Peccato che la Brexit potrebbe compromettere il piano. La maggior parte delle forniture di PrEP sono importate privatamente dall'UE.

di Federico Boni | 30 Gennaio 2019

Storie

Dentista caccia sieropositivo, l’associazione nazionale lo difende: le parole del...

Botta e risposta tra il Gay Center e l'ANDI Associazione Nazionale Dentisti Italiani, che è così intervenuta sul caso della...

di Federico Boni | 14 Gennaio 2019