Varese Pride, neonazisti imbrattano il centro città: ‘siete condannati all’estinzione’

Cartelli omofobi contro il Varese Pride.

Partirà oggi pomeriggio alle ore 17:30 il Varese Pride, con la città costretta a dover digerire un amaro risveglio.

Cartelli “la legge naturale vi condanna all’estinzione” sono stati affissi nottetempo contro la manifestazione da parte dei DORA, la comunità militante dei dodici raggi di ispirazione neonazista.

I cartelli non ci intimoriscono: sfileremo orgogliosi come ogni anno per le vie del centro cittadino e invitiamo tutti i cittadini che condividono gli ideali di libertà e avanzamento dei diritti a scendere in piazza con noi oggi” – ha dichiarato il presidente di Arcigay Varese Giovanni Boschini.

Il Varese Pride partirà tra poche ore, da Via Sacco, seguendo via Bernascone, Piazza Monte Grappa, via Carrobbio, via Bizzozero, Piazza Repubblica, via Spinelli, Piazza Repubbica, via Manzoni, via Bernascone, largo Sogno, via Bernascone, via Carrobbio, via Bizzozzero, piazza Repubblica, via Spinelli, piazza Repubblica, via Manzoni e via Volta. Il percorso farà il giro del centro città per due volte, prima di fermarsi verso le 19:30. Senza paura alcuna, e con fierezza, dinanzi agli estremisti.

Ti suggeriamo anche  Liguria, minacce di morte davanti agli asili: "Uccideremo gli insegnanti del gender"