Vaticano: case di cura per i preti con Aids

Famiglia Cristiana conferma l’esistenza di case gestite dal Vaticano per preti malati di AIDS.

ROMA, 30 aprile – Secondo un articolo che verrà pubblicato nel prossimo numero di "Famiglia cristiana" in Italia ci sarebbero alcune case, a Intra sul Lago Maggiore e a Trento, dove la Congregazione di Gesù sacerdote ospita e cura sacerdoti pedofili e altri con disturbi psichici, problemi di alcolismo. omosessualità e uso di droga, malati di Aids, sofferenti di depressione tendente al suicidio. Dalla casa di Trento, segnala "Famiglia cristiana", in 50 anni di vita sono passati centinaia di preti e l’istituzione è in contatto con esperienze analoghe negli Stati Uniti, coordinate dai Servi del Paraclito. Un loro istituto si trova a Janez Springs, nel New Mexico. I servi hanno anche una casa segreta dove sotto stretto controllo ospita chi non può piu’ rientrare nella società: vi abitano 57 preti pedofili, che nessuno vuole più.

di Nadir notizie

Ti suggeriamo anche  HIV: Chiara Atzori, l'infettivologa dell'ospedale Sacco di Milano sostenitrice delle terapie riparative