Il videogame ‘Cyberpunk 2077’ avrà personaggi privi di genere e relazioni queer

I creatori dell’attesissimo ‘Cyberpunk 2077’, previsto per il 2020, vogliono realizzare un videogioco davvero inclusivo, per permettere a chiunque di creare qualsiasi personaggio voglia e nel quale si identifica.

I creatori dell’attesissimo videogioco ‘Cyberpunk 2077‘ hanno confermato che stanno eliminando le tradizionali opzioni di genere per i personaggi del loro videogioco per essere più inclusivi verso i giocatori.
In un’intervista con Metro, il concept artist senior di ‘Cyberpunk 2077‘, Marthe Jonkers, ha risposto alle controversie sulla rappresentazione del genere e le questioni riguardanti a personaggi transgender nelle precedenti demo. Jonkers ha spiegato:
Vogliamo realizzare un videogioco davvero inclusivo. Naturalmente, se affronti determinati argomenti ti aspetti anche le persone abbiano un’opinione al riguardo e noi lo rispettiamo.
E ha continuato:
È positivo che le persone ci diano feedback. Rispetto all’ultima demo, ora nel nostro nuovo menu di creazione del personaggio offriamo molte più opzioni. Ad esempio, adesso non si sceglie più il genere femminile o maschile ma il tipo di corpo. Questo perché vogliamo che chiunque giochi si senta libero di creare qualsiasi personaggio voglia, e nel quale si identifichi.

Cyberpunk 2077: il videogioco che punta sull’inclusività

Jonkers ha poi descritto come, nella nuova demo di ‘Cyberpunk 2077‘, si andrà a creare il proprio personaggio nei minimi particolari, tenendo conto dell’aspetto ‘inclusività’:
Si può scegliere il tipo di corpo che si desidera e abbiamo due tipi di voci, una dal suono maschile e una dal suono femminile. Puoi mescolare e abbinare e, semplicemente, collegarli come si preferisce. Inoltre, abbiamo molti toni della pelle in più, tatuaggi e acconciature. Quello che ci preme è dare alle persone la libertà di creare il proprio personaggio e giocare nel modo in cui vogliono davvero giocare. 

In un’intervista del 2018 con Eurogamer, il quest designer Patrick Mills ha rivelato che in ‘Cyberpunk 2077‘ ci saranno diverse relazioni tra personaggi – con i quali non si può giocare – etero, gay o bisessuali.

Ti suggeriamo anche  Lady Gaga celebra Stonewall: "Chiedete alle persone quali sono i loro pronomi!" - VIDEO

Sarà interessante vedere se e quale impatto avrà la rimozione dei sessi tradizionali nel gioco per la creazione di relazioni che il personaggio di ogni giocatore avrà nel gioco finito. Il lancio di ‘Cyberpunk 2077‘ su PS4, Xbox One e Windows è previsto per il 16 aprile 2020.