Vince il concorso ma è sieropositivo: lo dichiarano “non idoneo”

di

Vince il concorso come operatore sociosanitario ma dopo aver scoperto che è sieropositivo viene dichiarato "non idoneo". Il tribunale gli dà ragione e lo reintegra.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
7263 0

Ha vinto un concorso per diventare operatore sanitario a Catania ma quando hanno scoperto che era sieropostivo è stato dichiarato “non idoneo”. Il Tribunale, però, gli ha dato ragione e adesso l’azienda sanitaria dovrà assumerlo come stabilito. I legali che hanno difeso il lavoratore, Michele Giorgianni e Valentina Riolo, hanno dichiarato che si tratta di «un caso particolare sia dal punto di vista giuridico perché delinea alcune lacune e una sorta di arretratezza per quanto riguarda un argomento così importante sia dal punto di vista sociale perché persiste una forte ignoranza in materia anche in un settore come quello sanitario che dovrebbe essere addetto ai lavori».

«Il coinvolgimento della Lila ci è sembrato doveroso perché è sempre attenta a queste tematiche. È chiaro che la Lila tratterà tutti i profili dal punto di vista sociale e politici, mentre a noi toccheranno le considerazioni tecnico legali e sul rapporto cittadino-giustizia»

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   La parola all'esperto: HIV e AIDS, due mali ancora poco conosciuti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...