Vladimir e Veronica a cena insieme dopo il teatro

E’ successo alla fine della commedia “Persone naturali e strafottenti” in cui recita Luxuria e alla quale ha assistito l’ex moglie del premier. “E’ una donna che ama il teatro” ha commentato Luxuria.

Commensali inaspettate e inusuali, verrebbe da commentare. Perché potrebbe essere il titolo della cena tenutasi a Milano dopo che al Teatro Franco Parenti era andata in scena la commedia "Persone naturali e strafottenti" interpretata, tra gli altri, da Vladimir Luxuria. Direttrice del teatro è Andrée Ruth Shammah, molto amica di Veronica Lario che quella sera era in sala tra gli spettatori. E così il caso ha voluto che alla cena si trovassero sedute accanto l’ormai ex first lady e la trans più famosa d’Italia, ex parlamentare di Rifondazione Comunista, ex vincitrice dell’Isola dei Famosi, attrice etc etc.

A riportare la notizia è Novella 2000 che pubblica alcune foto in cui si vede Veronica Lario assistere compiaciuta alla commedia. «La Lario è molto amica della direttrice del teatro, Andrée Ruth Shammah. Così al termine dello spettacolo è stata invitata a fermarsi a cena con la compagnia nel ristorante del Parenti – ha raccontato Vladimir Luxuria al Corriere.it -. Io ero seduta vicino a lei, e mi ha colpito la sua competenza artistica».

Le due donne hanno discusso di teatro per quasi tutta la durata della cena e Luxuria ha commentato che Veronica «è apparsa molto tecnica. Si vede che ha un rapporto stretto con il teatro. Non è come certi big che vengono per farsi vedere e magari passano tutto il tempo a messaggiare con l’amante. Non so, mi ha detto che era colpita dal mio continuo cambio di registro emotivo».

Ti suggeriamo anche  Vladimir Luxuria: "Gay nel nuovo Parlamento? Molti di più di quelli noti"

Le conversazioni non si sono limitate all’arte e al teatro, però, e quando Veronica, senza morbosità ma con "curiosità sana" ha rivolto a Luxuria delle domande sulla transessualità, l’attrice è stata ben lieta di rispondere.

Di certo, a sentire i commensali, non è mancata l’allegria e il divertimento. «Ci siamo divertite fino all’una di notte inoltrata – ha raccontato Luxuria -. Abbiamo scherzato su mise improbabili viste in platea, bevuto buon vino e mangiato. La signora ama la buona tavola. Spero di rivederla presto».