World Pride, Raffaella Carrà coi polsini rainbow premiata a Madrid

La Raffaella nazionale ha ricevuto il premio “World Pride 2017″ e sarà la madrina della sfilata che attraverserà la capitale spagnola.

Tra i tanti italiani che raggiungono Madrid per il World Pride non poteva mancare Raffaella Carrà: icona gay intramontabile e signora indiscussa della televisione sotto le Alpi come sotto i Pirenei.

La conduttrice infatti sarà la madrina della parata dell’Orgullo Gay che si terrà il 1 luglio e per cui è previsto l’arrivo nella capitale spagnola di 2 milioni di persone. Per il suo lungo impegno a favore dei diritti LGBT, Raffaella è stata premiata con il “World Pride 2017″ in una serata in suo onore all’Ambasciata d’Italia a Madrid.

Protagonista nello spettacolo, la voce di Raffaella Carrà si è fatta sentire anche nei recenti passaggi politici, schierandosi a favore delle unioni civili e delle adozioni, come quando parlò della sua infanzia senza un padre: “Ma io con chi sono cresciuta? Mi rispondo: con due donne, mia madre e mia nonna. Facciamoli uscire i bambini dagli orfanotrofi, non crescono così male anche se avranno due padri o due madri. Io le ho avute. Sono venuta male?”.

La showgirl riporta così la premiazione sul suo profilo Twitter: Per il coraggio, l’energia, la libertà. Questa la motivazione. Grazie!”

LEGGI ANCHE

Storie

Trieste Pride 2019, il consigliere Tuiach attacca: ‘spostarlo in luogo...

La mozione urgente è stata presentata dal consigliere comunale Tuiach, passato da Forza Nuova al gruppo Misto.

di Alessandro Bovo | 25 Gennaio 2019

Storie

Friuli Venezia Giulia, il gay pride arriva a Trieste

Forza Nuova annuncia una contro-manifestazione. Nel 2017, a Udine, gli omofobi speravano "in un lanciafiamme".

di Alessandro Bovo | 24 Gennaio 2019