Morte Buonanno: Cruciani attacca gay.it a La Zanzara

L’autore dell’articolo viene definito “coglione”. Nel suo stile, Cruciani non ha previsto diritto di replica.

5 commenti su “Morte Buonanno: Cruciani attacca gay.it a La Zanzara

  1. Chi semina vento… raccoglie tempesta. Io preferisco gioire della morte politica di Adinolfi, che a Roma ha preso meno voti dei suoi amici e parenti, la vera morte è l’indifferenza se volete fare la guerra agli omofobi in questo modo, lo fate a vostro nome, not in my name.

  2. Al di là della questione Buonanno che corre sul filo del cattivo gusto e dell’ipocrisia da entrambe le parti del contendere, la cosa più sconcertante detta da Cruciani in questa registrazione riguarda la Boldrini. La esorta a farsi una risata invece di richiamare all’ordine i parlamentari che sghignazzano per Richetti che chiama Capezzone ‘cazzone’. Credo che se in passato tra gli scranni del parlamento si fossero fatti meno risate e ci fossero stati più rigore e serietà adesso la situazione sarebbe diversa, forse migliore, ma è parer mio.

Lascia un commento