Amato contestato a Isola delle Femmine: “Solo un cumulo di bugie”

di

All'incontro "anti-gender" Amato contestato, ferma il dibattito. E arrivano i carabinieri

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5013 0

Delle tre tappe palermitane di Gianfranco Amato e della sua crociata “anti-gendervi avevamo già parlato. Ieri sera si è svolto l’incontro a Isola delle Femmine. Tra il pubblico, alcuni (attivisti, ma anche insegnanti, sociologi e comuni cittadini) hanno contestato le strampalate teorie contro il fantomatico “gender” nelle scuole. Davanti alle osservazioni e alle critiche (una psicologa spiega, ad esempio, che il documento dell’OMS non rappresenta nessun pericolo per i bambini, un docente di scienze contesta l’ascientificità delle teorie esposte, un ragazzo dal pubblico sottolinea la voluta confusione tra Strategia nazionale dell’Unar e legge dello Stato  ecc.) , il dibattito viene immediatamente interrotto. Il video, girato dal sito “Il giornale di Isola” è chiaramente una sintesi, per definizione, quindi, non completa, di come sono andate le cose. Alcune persone presenti all’incontro, però, hanno notato che il libro di Amato, le cui copie erano disposte su un banchetto, ha un prezzo di copertina di 16 euro e che l’annuncio che le copie erano in distribuzione gratuita (che nel video si sente) è arrivato solo dopo che qualcuno ha chiesto se ci fosse l’autorizzazione alla vendita sul suolo pubblico.

Leggi   Lezione sull'affettività a Calcinate dipinge l'omosessualità come disagio
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...