Australia, parlamentare in Aula chiede al compagno di sposarlo

di

Protagonista di questo romantico episodio il liberale Tim Wilson, durante la discussione sul matrimonio egualitario.

CONDIVIDI
28 Condivisioni Facebook 28 Twitter Google WhatsApp
3742 0

In Australia l’iter della legge sul matrimonio egualitario prosegue senza sorprese, eccetto la proposta di matrimonio di un deputato.

Dopo la vittoria nel referendum consultivo del mese scorso, l’Australia è pronta a riconoscere il matrimonio egualitario. Il passaggio della legge dovrebbe avvenire entro Natale, come promesso dal primo ministro Malcolm Turnbull, a meno che altri parlamentari non vogliano interrompere la discussione… con proposte di matrimonio!

Questo è quanto avvenuto nell’Aula della Camera dei Rappresentanti quando Tim Wilson, parlamentare liberale apertamente gay nonché uno dei principali firmatari del prossimo provvedimento sul same sex marriage, ha chiesto la mano del compagno Ryan Patrick Bolger tra gli applausi dei colleghi, dicendogli: “Anche se ci consideriamo già fidanzati, gli anelli che indossiamo alla mano sinistra finora erano le risposte a una domanda che non potevamo chiedere: vuoi sposarmi?”.

Leggi   Cuba, la nuova costituzione apre la strada al matrimonio egualitario
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...