Ayman, il primo ballerino di danza classica palestinese

Ha lottato contro i pregiudizi e la comunità per realizzare il suo sogno. Adesso balla a Londra e i ragazzi palestinesi lo ringraziano “per averci aperto la strada”.

Si chiama Ayman Safiah ed è stato ribattezzato “il Billy Elliot palestiense”. E’ stato il primo allievo maschio della scuola di danza Rabeah Murkus diventando, di fatto, il primo palestinese a fare il ballerino di danza classica.

Grazie al asua scuola di danza ha ottenuto una borsa di studio e adesso, a 21 anni, balla a Londra, alla Rambert School of Ballet.

Dopo di lui, altri ragazzini palestinesi hanno trovato il coraggio di seguire il loro sogno e ora frequentano la Murkus. Quando lo vedono lo ringraziano perché è stato lui ad aprire loro la strada. Ecco la sua testimonianza alla BBC.

Ti suggeriamo anche  Cisgiordania, l'Autorità palestinese 'bandisce' tutte le attività LGBT