Calvin Klein: polemica in Russia per il nuovo spot Ck2 con coppie gay

I russi hanno protestato perchè infrangerebbe la legge contro la “propaganda gay”.

Il nuovo spot tv di Calvin Klein per la fragranza Ck2, con al suo interno anche delle coppie gay, è nel mirino della Russia.

calvin_klein_spot_tv_2016_russia

Molti cittadini della controversa Nazione hanno protestato contro lo spot di Ck2 della Calvin Klein perchè andrebbe ad infrangere la legge contro la “propaganda gay”, attiva dal giugno 2013 per opera della Duma (il Parlamento Nazionale Russo), che proibisce la distribuzione di materiale propagandistico a sfondo gay, rivolto ai giovani, in tutto il Paese.

calvin_klein_spot_tv_2016_russia

Nello spot, ci sono due coppie gay e una etero e solo quella etero si dà un bacio, ma per la Russia tutto ciò è inaccettabile perchè:

potrebbe spingere all’idea di un proliferare di relazioni sessuali non convenzionali che impedirebbero alla costruzione di una famiglia, un valore tradizionale importante in Russia.

Il brand è quindi attualmente investigato per determinare se il suo materiale pubblicitario sia davvero di propaganda gay e, se ritenuto colpevole, potrebbe dover sborsare fino ad 1 milione di Rubli!

 

@GingerPresident

 

Ti suggeriamo anche  Pasticceria omofoba vs. coppia gay: negli Stati Uniti arriva la prima sentenza