Cher in strada contro Trump: “È un narcisista, il nostro potere fermerà lui e gli str*nzi a Washington”

di

"Sono scesa in strada con tutta la mia 'cherness' a manifestare, l'unione fa la forza!"

CONDIVIDI
494 Condivisioni Facebook 494 Twitter Google WhatsApp
9855 1

Cher scende di nuovo in campo contro Donald Trump.

Cher, Alec Baldwin, Julianne Moore, Michael Moore, Robert de Niro, Mark Ruffalo, Sally Field, Cynthia Nixon, Shailene Woodley, Rosie Perez e Marisa Tomei hanno organizzato una protesta sotto la Trump Tower proprio ieri, la sera prima dell’insediamento di Donald.

Cher in particolare ha tenuto un toccante discorso contro il neopresidente: È un incredibile narcisista e potrebbe cambiare la faccia del nostro mondo, se solo glielo lasciassimo fare. Ma noi non lo faremo: il potere della gente è maggiore di quegli stronzi che ci sono a Washington”.

Cher ha sostenuto attivamente la campagna di Hillary Clinton, così come moltissime altre star tra cui Madonna, Lady Gaga, Beyoncé e Celine Dion.

 

Leggi   Ivanka Trump dona 50.000 dollari ad una chiesa favorevole alle teorie riparative
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...