Coming out con genitori religiosi: insulti e botte [VIDEO SHOCK]

“Esci di casa: non voglio lasciare che la gente creda che io giustifichi ciò che fai”

“Questo è ciò che la mia famiglia mi ha fatto stasera. Sentite cosa mi ha detto la mia matrigna Susan P*** ” così Daniel, un ragazzo omosessuale, descrive questo video: gli effetti del suo coming out con i genitori.

“Puoi negarlo fino a quando vuoi, ma io credo nel mondo di Dio e Dio non crea nessuno in quel modo, essere gay è una scelta che hai fatto e se questa scelta non cambia noi non ti supporteremo più” dice la matrigna.

Perciò lo sbatte fuori di casa: “Dal momento che hai scelto questa strada, noi non ti sosterremo più. Devi uscire di casa, cercarti qualcosa con cui vivere e fare ciò che vuoi, perché io non voglio lasciare che la gente creda che io giustifichi ciò che fai“.

Parole che mai si vorrebbero sentire da un genitore: “Sei una disgrazia – infierisce il padre – sei un fottuto fr*cio

Ora, ha rassicurato il fidanzato, Daniel si trova al sicuro a casa di amici.

Per sostenerlo è stata aperta una raccolta fondi che, in un solo giorno, ha raggiunto 50.000 dollari.

Ti suggeriamo anche  Pride di Latina: dalla finestra appare lo striscione "Viva la f*ca", intervengono i carabinieri

3 commenti su “Coming out con genitori religiosi: insulti e botte [VIDEO SHOCK]

  1. Bravo e grazie Roberto questa frase la porto con me per i superstiziosi analfabeti religiosi; questo strano personaggio,dio,inventato seguito dal figlio anche lui inventato: questa saga familiare degna di antiche superstizioni che meritano oscar e nobel

  2. Per me invece Dio esiste, un Dio di amore incondizionato che ama e accetta le persone a prescindere da qualunque cosa. Purtroppo gli esseri umani non sanno proprio essere come Dio e questo é uno dei casi che piú lo dimostrano. Quel ragazzo ha tutta la mia solidarietá e la mia stima per il coraggio che ha avuto, io al posto suo forse non ne avrei avuto altrettanto. Non incolpate Dio dell’ignoranza degli esseri umani!

Lascia un commento