Confraternita omofoba bandita dal campus universitario dopo video scandalo

Un filmato razzista, antisemita, omofobo e sessista ha messo nei guai una confraternita di un campus universitario americano.

Ha creato clamore negli Stati Uniti d’America un video di iniziazione della confraternita Theta Tau della Syracuse University.

In una scena si vedono i nuovi membri prestare un giuramento altamente offensivo: ‘giuro solennamente di odiare dal profondamente del mio cuore negri, ispanici e fottuti froci‘. Dopo 7 giorni di polemiche, in cui il rettore Kent Syverud ha definito il filmato come “razzista, antisemita, omofobo e sessista“, la Theta Tau è stata bandita a vita dall’Università.

Da parte della confraternità hanno provato a difendersi parlando di scenetta ‘satirica’. I membri, continuano, stavano deridendo un qualsiasi repubblicano conservatore, con il video che aveva lo scopo di ‘espandere le vostre menti’.

Era uno schizzo satirico di una persona ignorante, razzista, omofoba, misogina, sessista e intollerante. Il giovane che recita la parte di questo personaggio, così come colui che interpreta il nuovo membro, non condivide nessuna di quelle orribili opinioni‘. ‘Ci piace credere che i nuovi membri che nel video ridono delle orribili cose dette ridessero perché razzismo, sessismo e omofobia sono così sbagliati da essere ridicoli‘.

Peccato che nessuno, o quasi, abbia creduto alla ‘spiegazione’ dei ragazzi. Il video era stato originariamente pubblicato su una pagina Facebook privata a cui potevano accedere solo i membri del Theta Tau, annullando di fatto il concetto di ‘espansione mentale’ esposto dagli amministratori. Se privato, quali menti avrebbe dovuto aprire?