Curreri (Stadio) a Le Iene: pro unioni civili e stepchild adoption

Ecco perchè gli Stadio non hanno indossato simboli rainbow a Sanremo 2016.

Gaetano Curreri, leader degli Stadio, è stato intervistato a Le Iene su Sanremo 2016 e unioni civili e ha precisato nuovamente di essere pro unioni civili.

Ieri aveva già dichiarato a RTL 102.5, e come riportato anche da noi di Gay.It:

La legge sulle unioni civili deve essere approvata il più presto possibile. La famiglia ha valore nel momento in cui è famiglia, di persone che scelgono di stare insieme. E deve essere equiparata alla famiglia tradizionale.

gaetano_curreri

Dichiarazione che andava direttamente a smentire quella di Adinolfi, che non aveva visto gli Stadio indossare simboli rainbow sul palco dell’Ariston e li aveva, quindi, già creduti “dalla sua parte”. E invece no! E, a Le Iene, Curreri dice:

Una coppia,  che essa sia uomo/uomo – donna/uomo – donna/donna dev’essere considerata uguale a tutti e chi fa le leggi deve capirlo!

Curreri risponde anche alla fatidica domanda, che tutti noi ci siamo chiesti: “E allora perchè non hai portato nessun simbolo arcobaleno a Sanremo 2016?“.

CLICCA QUI PER VEDERE LA RISPOSTA (dal minuto 2:40)

@GingerPresident.

Ti suggeriamo anche  Sciolto il Governo delle Unioni Civili dimezzate - grande assente la legge contro l'omofobia