Dominique McLean viene eletto miglior giocatore di videogiochi al mondo e fa coming out: ‘sono gay’ – video

20enne inglese, Dominique McLean è stato eletto miglior giocatore di eSports al mondo. E ha così deciso di celebrare l’evento.

Nei giorni scorsi si sono tenuti i Game Awards 2018, premi Oscar dei videogiochi, con Dominique “SonicFox” McLean incoronato Giocatore eSports dell’anno.

Salito sul palco con un bel mascherone da volpe, il giovane Dominique ha stupito i presenti parlando della propria omosessualità. 20 anni appena, “SonicFox” ha origini britanniche e ha così deciso di gettare la maschera. Letteralmente.

“Come voi ragazzi potreste anche sapere – o forse non sapere – sono anche super gay. Voglio fare un super ringraziamento a tutti i miei amici LGBTQ + che mi hanno sempre aiutato nella vita. Tutto quello che devo dire è che sono gay, nero, e ‘furry’ – praticamente tutto ciò che un repubblicano odia – e il miglior giocatore di esports del 2018, credo. Grazie mille!”

McLean ha vinto la Evolution Championship Series, competizione annuale di eSports incentrati sul combattimento. Dominique aveva già fatto coming out, su Twitter. ‘Furry’, termine con cui si è identificato sul palco, è una sottosezione delle comunità anime / gaming / geek. Alcuni furries sono persone che amano a tal punto un certo animale dall’avere più bambole / giocattoli / merchandise di quell’animale, da utilizzare come mascotte per gli alias online, social media e simili. Nel caso di McLean, è evidente, quell’idolatrato animale si chiama ‘volpe’.