Ed Miliband: gay dovrebbero sposarsi in chiesa

Non solo Ed Miliband, leader del maggior partito di sinistra inglese, ha offerto il suo sostegno ai matrimoni gay, ma anche detto che pensa che anche le chiese dovrebbero celebrarli.

Il laburista Ed Miliband ha offerto il suo sostegno alla campagna Out4Marriage in favore del matrimonio gay nel Regno Unito. Il Labour crede che le chiese dovrebbero celebrare i matrimoni gay. In un video pubblicato sul sito dell’iniziativa, Milliband ha dichiarato: Come leader del partito Labour, sono fiero di aggiungere la mia voce alla campagna per il matrimonio egualitario. Penso che gay o etero, tutti dovrebbero poter sugellare il proprio amore col termine "matrimonio", ecco perchè il Labour Party sostiene con tutto il cuore questa campagna".

"Spingeremo il governo ad andare avanti – ha proseguito l’omologo di Pierluigi Bersani – con la legislazione sul matrimonio egualitario e diremo anche che qualsiasi fede voglia dare l’opportunità alle coppie gay o etero di sposarsi che dovrebbero poterlo permetterlo". "Si tratta di un’iniziativa importantissima, nonostante siano già stati fatti passi in avanti negli ultimi 20 anni sui diritti gay: le civil partnerships, l’età del consenso e non solo. Ma c’è ancora altro da fare. So che il matrimonio egualitario è molto, molto importante per assicurare l’eguaglianza davanti alla legge, nella cultura e come segno di un moderno paese civile e per il tipo di nazione che vogliamo costruire".

Ti suggeriamo anche  Regno Unito, via libera all'educazione LGBT nelle scuole elementari