Gay attirato in un’imboscata in Ghana: l’aggressione in un video

L’uomo è noto nella capitale come organizzatore di eventi. Secondo agguato in pochi giorni

È stato brutalmente picchiato da una folla inferocita, un noto promotore di eventi ganese. Il fatto è accaduto lo scorso week end, quando l’uomo è stato aggredito perché gay. Kinto Rothmans è stato attirato in quella che si è rivelata essere un’imboscata a un uomo di nome Salim di cui pare fosse innamorato. Secondo quanto riporta GayStarNews, durante l’aggressione Rothmans è stato costretto a confessare in un video di volere fare sesso con Salim. Il video è stato pubblicato, insieme ad una foto dell’uomo dopo l’aggressione ed entrambi sono diventati virali.

Kinto Rothmans è l’AD di un’azienda che si chiama Get Familiar DG che organizza Friday Friends, un party molto popolare ad Accra, la capitale del Ghana. Pochi giorni prima dell’aggressione a Rothmans, in un’altra imboscata un gruppo di studenti aveva tentato di linciare due compagni gay trovati a fare sesso tra loro. Secondo l’avvocato Kuukuwa Andam, che si occupa di diritti umani, difficilmente gli autori dell’aggressione saranno indagati e condannati per il loro gesto.

Ti suggeriamo anche  Vittorio Feltri, 'Milano è un vivaio di finocchi, chi minaccerebbe i loro diritti?'