Giovane travestito marocchino aggredito – VIDEO

Un video riprende alcuni omofobi a Rabat che lo picchiano e lo denudano

E’ una scena che non vorremmo mai vedere: a Rabat, nel Marocco, nei giorni scorsi alcuni omofobi hanno aggredito un giovanissimo ragazzo, che parrebbe travestito da donna e truccato, picchiandolo, urlandogli insulti omofobi e denudandolo. Il video che ritrae questa scena, di 55 secondo, sta facendo ora il giro del web.
La vicenda avviene solo pochi mesi dopo che un altro uomo omosessuale nella città di Fez è stato brutalmente picchiato da decine di omofobi.
Il codice penale marocchino penalizza ancora l’omosessualità, punita con la reclusione da 6 mesi a 3 anni e con multe da 120 a 1200 dirham. E’ in corso nel paese un dibattito sulla depenalizzazione, ma purtroppo siamo ancora agli inizi.

ATTENZIONE: il video può urtare la vostra sensibilità

Ti suggeriamo anche  Omotransfobia, il Pd presenta un DDL firmato Monica Cirinnà: 'Il Parlamento non può ignorare oltre questo problema'

2 commenti su “Giovane travestito marocchino aggredito – VIDEO

  1. infatti io mi chiedo come si fa a difendere gli omofobi africani , perchè la ( sinistra ) italiana questo fa , da una parte difende i diritti di tutti gli immigrati indistintamente che siano razzisti omofobi dall’altra difende gli aggrediti , questo non capisco come non capisco niki vendola che urla di esser amico di mussulmani e l’imam d dice di non votare per questi perchè perversi , o ci prendono per i fondelli o sono fuori di testa

  2. una volta sono stata aggredita da un marocchino solo per il fatto di averlo detto mi hanno insultata di esser razzista , ho denunciato il marocchino pure ma figuratevi se il magistrato milanese ha fatto qualcosa nulla ,

Lascia un commento