Giovane travestito marocchino aggredito – VIDEO

di

Un video riprende alcuni omofobi a Rabat che lo picchiano e lo denudano

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
12618 2

E’ una scena che non vorremmo mai vedere: a Rabat, nel Marocco, nei giorni scorsi alcuni omofobi hanno aggredito un giovanissimo ragazzo, che parrebbe travestito da donna e truccato, picchiandolo, urlandogli insulti omofobi e denudandolo. Il video che ritrae questa scena, di 55 secondo, sta facendo ora il giro del web.
La vicenda avviene solo pochi mesi dopo che un altro uomo omosessuale nella città di Fez è stato brutalmente picchiato da decine di omofobi.
Il codice penale marocchino penalizza ancora l’omosessualità, punita con la reclusione da 6 mesi a 3 anni e con multe da 120 a 1200 dirham. E’ in corso nel paese un dibattito sulla depenalizzazione, ma purtroppo siamo ancora agli inizi.

ATTENZIONE: il video può urtare la vostra sensibilità

Leggi   Coppia gay di Las Vegas picchiata davanti casa. Nessun vicino è intervenuto per difenderli
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...