In tacchi a spillo di corsa sul ponte di Brooklyn

L’originale iniziativa di Jacob Tobia ha lo scopo di raccogliere fondi per un’associazione che si occupa di persone lgbt senza casa, devastata dall’uragano Sandy. L’appello di Jacob su 15 cm di tacchi

Jacob Tobia, assistente presso la Duke University, è assorto agli onori delle cronache per aver scelto un modo decisamente originale per raccogliere fondi a favore delle persone lgbt senza casa utenti dell’associazione newyorchese Ali Forney Center, devastata dall’uragano Sandy. Per la sua campagna, Jacob ha tirato fuori dall’armadio le sue scarpe con il tacco più alto.

“Molti mi conoscono per il mio stile gender bender – spiega Jacob nel video qui di seguito – e per i miei favolosi tacchi alti e per aiutare l’associazione Ali Forney Center li indosserò per una buona causa”.

Lo scopo è raccogliere 10.000 dollari di donazioni entro il 15 dicembre correndo, sui tacchi da 15 cm, su e giù per il ponte di Brooklyn.

Jacob spera inq uesto modo di convincere i passanti a donare qualcosa e il video qui di seguito chiede a tutti di andarlo a trovare sul ponte e fare la propria parte. Il 100% delle donazioni andrà all’associazione che si occupa di persone lgbt homeless.

Ecco il video:

Ti suggeriamo anche  La storia di Sam: bullizzato, trova la felicità con due nuovi papà gay