Littizzetto sul direttore di Gay.it e il trans nano

L’attrice è intervenuta sul caso del direttore di Gay.it fuori dalle liste Monti “perché trovato a baciare una tetta finta di una drag queen e un trans nano” e per i siti hard.

L’attrice è intervenuta alla fine di Che Tempo Che Fa sul caso del direttore di Gay.it, Alessio De Giorgi (chiamato però Alessandro Di Leo; chi è Alessandro di Leo?) fuori dalle liste Monti per le foto pubblicate da Libero mentre è insieme a delle alle drag queen e per alcuni siti hard gestiti dalla stesa società di Gay.it. Lucianina fa un’ipotesi: se anziché fondare quel sito avesse fondato “mignotte.org” le cose sarebbero andate diversamente. Il video: