Maiden Voyage, dopo Promised Land arriva un’altra fiaba LGBT

Un’altra favola LGBT è in arrivo dagli autori di Promise Land, fiaba con principi gay uscita nel 2016. “Perché l’amore è amore e tutti meritano di vivere felici e contenti”.

Sono passati quasi due anni dalla pubblicazione di Promise Land, fiaba LGBT scritta da Chaz Harris, Adam Reynolds e illustrada da Christine Luiten e Bo Moore.

Il vista del World Book Day, che si terrà il prossimo 23 aprile, gli autori hanno deciso di ‘regalare’ Promise Land a tutti, sotto forma di audio libro su Youtube.

Sappiamo che ci sono molte persone nella nostra comunità che ancora non sanno della sua esistenza“, ha confessato Harris a Gay Star News. “Rilasciandolo completamente su YouTube speriamo di poter aumentare la consapevolezza nei suoi confronti e il lavoro che stiamo facendo per rendere la letteratura per bambini più inclusiva”. “Con l’aumento della violenza e dell’intolleranza che la comunità LGBTQ ha vissuto in diversi Paesi del mondo nel corso dello scorso anno, abbiamo ritenuto importante condividere il messaggio di amore e accettazione della nostra storia“.

Parlando dell’ispirazione per Promise Land, Reynolds ha dichiarato: “Abbiamo scritto il tipo di libro di cui sentivamo il bisogno, perché l’amore è amore e tutti meritano di vivere felici e contenti“. Entrambi hanno poi annunciato di voler proseguire su questa strada, tanto dall’avere in produzione un’altra fiaba LGBT con due protagoniste femminili, a tema piratesco. Maiden Voyage il titolo della favola, scritta da Jaimee Poipoi, Adam Reynolds e Chaz Harris, sostenuta da una nuova ricca campagna Kickstarter e da giugno, mese del Pride, in vendita.

Come per il nostro primo libro, volevamo evitare il luogo comune della “donzella in pericolo” e continuare ad essere inclusivi attraverso le persone di colore che sono ancora ampiamente sottorappresentate nei libri per bambini. Le ragazze hanno bisogno di crescere sapendo che possono essere una potente regina, un coraggioso capitano di mare o qualsiasi altra cosa che decidono di voler essere“.

Tra i supporter della nuova fiaba anche George Takei e Ian McKellen.