Marry Up: un video tutto italiano per il diritto a sposarsi per tutti

Matrimonio gay? 60 secondi per ricordare che il matrimonio è un diritto di tutti.

Si chiama Marry Up, un corto made in Italy che parla di matrimonio: matrimonio per tutti. Non infatti è un caso che sia stato lanciato in occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia.
Il progetto, firmato da Matteo Polo, Marco Serpenti e Matteo Zanin, è stato sviluppato e realizzato nell’ambito di una sperimentazione collettiva.

“Il progetto Marry Up nasce dalla volontà di rappresentare in maniera originale il tema dei matrimoni gay. – hanno spiegano gli autori a Gay.it – L’idea base di questo video è quella di rappresentare un matrimonio etero per poi stravolgere le aspettative dello spettatore nel finale, mostrando che non esistono differenze”.

LEGGI ANCHE

Storie

Il Giappone fa progressi in campo LGBT: alcune città riconosceranno...

Chiba è la terza città a riconoscere le coppie same-sex. Ci sono anche Fukuoka e Sapporo, che riconosce anche le...

di Alessandro Bovo | 29 Gennaio 2019

Storie

Stati Uniti, scoperta storica in Colorado: prima licenza di matrimonio...

Il tribunale di Boulder ammesso nel Registro nazionale dei luoghi storici d'America. Merito di 6 licenze matrimoniali LGBT emesse nel...

di Federico Boni | 11 Gennaio 2019

Storie

Unione civile tra cittadino italiano e cittadino extracomunitario: un caso...

Sciolti i nodi della burocrazia internazionale, la coppia si è unita civilmente e ora vive felicemente (e regolarmente) in Italia.

di Federico Boni | 4 Gennaio 2019