12enne organizza il primo storico Pride della sua piccola città

di

Molly Pinta ha 12 anni e si è messa in testa di dar vita al primo Pride della sua città da 42.000 abitanti. E ci sta riuscendo!

CONDIVIDI
697 Condivisioni Facebook 697 Twitter Google WhatsApp
2871 0

Molly Pinta ha 12 anni appena ed ha deciso di organizzare il primo storico Pride nella sua piccolissima città dell’Illinois, Buffalo Grove, negli Stati Uniti d’America.

Molly ha partecipato insieme alla mamma al Pride di Chicago, a inizio estate, e ne è rimasta a tal punto folgorata da volerne fare uno nella sua città da appena 42.000 abitanti. “Eravamo così stupite che ho immaginato quanto sarebbe stato bello vedere tutto questo nella mia Buffalo Grove, con la cittadina a supportare la comunità”. “Mi piacerebbe vedere un Pride nella mia città”. “La parata di Aurora è stata una delle cose più belle che abbia mai visto. È stato stimolante vedere una parata focalizzata sull’accettazione e l’uguaglianza“, ha confessato la Pinta alla NBC News.

L’adolescente ha così contattato Indivisible Aurora, gruppo LGBT che aveva organizzato l’Aurora Pride Parade nei sobborghi di Chicago, e ha chiesto loro aiuto. Ottenendolo. La Pinta ha iniziato la raccolta fondi per l’evento, che si svolgerà per la prima volta il 2 giugno del 2019, e ha già raccolto oltre 7000 dollari su GoFundMe.

Mi chiamo Molly e ho 12 anni, sono lesbica e orgogliosa di esserlo. Per favore aiutami a raccogliere i fondi per avere una Pride Parade nella mia città, Buffalo Grove, nel 2019“. Questo il testo condiviso, e presto diventato virale, con la mamma di Molly, insegnante, in prima linea al fianco della figlia. La piccola Pinta ha ricevuto anche il sostegno alla parata da parte dei funzionari di Buffalo Grove , e ha programmato incontri con il Dipartimento di Polizia della città per tracciare un percorso. Piccole attiviste crescono.

Leggi   Copenhagen, un milione di dollari per WorldPride ed EuroGames del 2021
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...