Monica Cirinnà premiata Personaggio Gay al Mamamia

Posted by Gay.it on Saturday, August 6, 2016

Monica Cirinnà Personaggio Gay dell’Anno: “Non ci accontenteremo. Ora il matrimonio egualitario!”

di

"Quando c'è il mare in tempesta e hai le onde contro, comunque c'è il vento che spinge le tue vele: migliaia di voi erano quel vento per me!"

CONDIVIDI
118 Condivisioni Facebook 118 Twitter Google WhatsApp
3775 1

È stata una serata magnifica quella di ieri sera al Mamamia di Torre del Lago. Durante il Torre Pride Village Monica Cirinnà è intervenuta per accettare il Premio di “Personaggio Gay dell’Anno“, per il quale voi nostri lettori avete votato qui sul nostro sito: Monica ha stravinto, quasi una persona su due ha votato per lei!

Grazie per avermi invitata e grazie per questo premio: grazie per avermi sostenuta in quella che io chiamo una guerra. Abbiamo vinto una prima battaglia ma questo non è il nostro punto d’arrivo: dobbiamo ottenere l’uguaglianza piena, un paese più inclusivo. Io non voglio essere colei che dice punto”, ha affermato ritirando il premio. “Quando c’è il mare in tempesta e hai le onde contro, comunque c’è il vento che spinge le tue vele: migliaia di voi erano quel vento che è arrivato fino in Parlamento, era troppo forte la richiesta e la pressione del nostro Paese per questa legge“.

L’intervista col nostro ex direttore Alessio De Giorgi e La Wanda Gastrica è durata molto: Monica ci ha raccontato di tutto, dai retroscena del “tradimento” dei 5 Stelle sull’emendamento canguro per la legge al ruolo del governo sull’approvazione del decreto, fino ad arrivare al silenzio assordante della Chiesa cattolica, che fa finta di non vedere.

In alto il video integrale dell’intervista, trasmessa in diretta sulla nostra pagina Facebook. Ancora grazie alla nostra grande leonessa Monica!

Leggi   Pride, su Cielo un ciclo di film LGBT trainati da Pronto Cirinnà: la senatrice Pd risponderà alle domande da casa
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...