Monza, folla in piazza per il Kiss Day contro il bar omofobo – VIDEO

Centinaia di persone in piazza a Monza per dire basta all’omofobia. In attesa del Pride dell’8 giugno prossimo.

Quasi 300 persone si sono presentate in piazza San Paolo a Monza, nel pomeriggio di ieri, per il Kiss Mob organizzato da Rete Brianza Pride dopo l’attacco omofobo da parte del gestore del Caffè Zucchi nei confronti di un ragazzo gay.

Un bacio collettivo accompagnato da decine di cartelli, bandiere rainbow e striscioni, per dire ancora una volta basta all’omofobia e alla discriminazione.

Ritengo che nella nostra società sia possibile dire qualcosa – ha rimarcato Andreina Fumagalli del gruppo Rete Brianza Pride a Il Giornoquello che stasera noi vogliamo dire è che ci vuole più rispetto per la comunità LGBT”. “A Monza e in tutta la Brianza noi vogliamo vivere come tutti gli altri cittadini i diritti devono essere per tutti e lotteremo contro ogni forma di discriminazione“.

Eravamo davvero tantissimi e, ancora una volta, abbiamo dimostrato che l’amore vince sempre sull’odio“, ha festeggiato sui social Rete Brianza. “Adesso ci attende un lungo percorso verso il PRIDE (8 giugno) ma la certezza di avervi al nostro fianco ci offre entusiasmo e determinazione“.

Ti suggeriamo anche  Stati Uniti, speaker radiofonica: "Gay sono la punizione di Dio per l'aborto"