Omofobia in spiaggia: ecco come reagiscono i bagnanti

Un attore si è finto omofobo e ha insultato due ragazzi gay, complici. Le reazioni dei vicini d’ombrellone sono terribili.

Fanpage.it ha realizzato un esperimento sociale che, purtroppo, ha dato dei risultati molto negativi.

In una spiaggia italiana un attore (Luca Iavarone) si è finto omofobo e ha insultato due ragazzi, complici, che si baciavano sotto al sole: ha poi coinvolto i vicini d’ombrellone nella querelle, cercando di capire le loro reazioni. Si è generato un putiferio: un padre di famiglia che tuona “c’è troppa libertà”, una donna che “preferisco non guardare”, mamme che chiosano “ora rivestiamo i bambini e andiamo via”. Ma sono i ragazzi a dover andare via, cacciati da un tizio che li avvicina con fare minaccioso. Solo una ragazza, a fine video, li difende (senza dare nell’occhio però), invitandoli sotto l’ombrellone.

***

L’attore che interpreta l’omofobo ha pubblicato su Facebook questo status riguardo alle riprese:

omofobia_spiaggia

Ti suggeriamo anche  Egitto, in carcere 14 persone condannate per omosessualità