“Noi siamo il popolo della Famiglia”: ecco l’inno di Adinolfi and co.

Presentato l’inno del Popolo della Famiglia, il nuovo partito cattointregralista. Il commento di Paola Concia.

Eccolo, in tutta la sua “bellezza”, l’inno del nuovo partito di Mario Adinolfi e Gianfranco Amato, “il Popolo della Famiglia“.

Stile epico, come tutti gli inni, musica tutto sommato gradevole anche se decisamente artigianale, coro rigorosamente maschile e femminile e parole inascoltabili: questo, in sintesi l’inno presentato nei giorni scorsi, un tipico esempio di quel trash cattolico che tutto sommato potevano risparmiarci. Ora, non rimane che attendere qualche parodia: confidiamo nella vostra genialità!

I temi trattati nella canzone sono quelli che potete immaginare e lo stile lascia a desiderare, proprio come preventivato. La prima frase, del resto, sembra avere un intento programmatico: “alzati e cammina, dice a noi ora Gesù” per poi sfociare nella solita accusa a chi vuole impedire ai bambini di avere “una mamma ed un papà”.

Caustico – ma assolutamente condivisibile – il commento dell’ex deputata Anna Paola Concia su Facebook:

Ti suggeriamo anche  Queer Britain, nasce il primo museo del Regno Unito sulla Storia LGBTQ