Il primo, coraggioso, gay pride ugandese

Sono scesi per le strade, nonostante la minaccia della galera. Ecco il video della parata

Ad un anno dall’approvazione della legge che punisce l’omosessualità con la detenzione, la comunità lgbt ugandese non si arrende ed è scesa per le strade con il primo gay pride del paese.
In uno Stato in cui la violenza omofoba, supportata dalle leggi, colpisce costantemente gay, lesbiche e trans, vessati e aggrediti, la prima parata dell’orgoglio gay è una testimonianza forte e un atto di estremo coraggio che di fatto espone chi vi ha partecipato a rischi molto concreti. Ma è anche la dimostrazione che vietare e reprimere non serve ad altro che ad alimentare l’odio.

Ti suggeriamo anche  Marco Predolin shock: "Prendiamo Malgioglio e lo mettiamo sul rogo"

1 commento su “Il primo, coraggioso, gay pride ugandese

  1. auguri a tutti i nostri fratelli ugandesi…. speriamo che molti nostri fratelli europei prendano esempio e coraggio dai nostri amici…. invitiamoli a dichiararsi migranti e sosteniamoli in un gemellaggio associazionistico e visto che corrono rischi VERI di attentati alla propia esistenza chiediamo ai nostri senatori e onorevoli se sono disponibili a fare una petizione per dargli un permesso di soggiorno in caso di veri rischi o se dobbiamo rivolgere alle vere istituzioni territoriali quali mafia e camorra..

Lascia un commento