Il ragazzo gay aggredito a Polignano: “Io non ho paura di nessuno”

La testimonianza video di Leo picchiato perché omosessuale: “Ho chiesto aiuto inutilmente”

Mercoledì scorso vi abbiamo mostrato il video di una violenta aggressione omofoba accaduta a Polignano e ripresa dalle telecamere a circuito chiuso del negozio in cui Leo, la vittima, si è rifugiato nel tentativo di sfuggire ai suoi aguzzini.

Nell’intervista, raccolta dall’edizione di Bari de Il Quotidiano Italiano, il ragazzo gay aggredito racconta come sono andate le cose. La sua testimonianza smentisce  le voci circolate subito dopo il fatto secondo cui all’origine di quanto accaduto non c’era la matrice omofoba e che, a scatenare l’alterco sarebbe stato lo stesso Leo. Ascoltate la sua testimonianza.

Ti suggeriamo anche  Modena, 'non c'è posto per l'omofobia nella pallavolo'